L’obelisco egizio

Il ritorno dell’obelisco isideo dal Paul Getty Museum di Los Angeles.

Tipologia: documentazione fotografica del riassemblaggio di un obelisco egizio nel Museo del Sannio di Benevento.

Ruolo: riprese fotografiche e post produzione.

Benevento, Italy
2018
Fotografia documentaria-beni culturali

Queste fotografie documentano il riassemblaggio dell’obelisco egizio nel Museo del Sannio di Benevento, di ritorno dal Paul Getty Museum di Los Angeles.

Fotografia documentaria-beni culturali

Queste fotografie sono state pubblicate dal J. Paul Getty Museum di Los Angeles

“Le tue foto sono bellissime e saranno utilissime per il nostro articolo. Ti siamo molto grati per tutto il lavoro svolto.”

Sara Cole, Antiquities Department at the J. Paul Getty Museum 

A differenza delle piramidi,  gli obelischi egiziani sono stati trasportati in tutto il mondo e installati in città come Roma, Parigi, Londra e New York.

Fotografia documentaria-beni culturali

L’obelisco egizio fa parte della collezione del Museo del Sannio dalla fine del XIX secolo ed è stato esposto lì per oltre 100 anni.

Fotografia documentaria-beni culturali
Fotografia documentaria-beni culturali

Era in mostra in uno spazio sotterraneo a volta, in passato aveva subito interventi estesi e mancava oltre un terzo della sua altezza totale.

Fotografia documentaria-beni culturali

In occasione della mostra tenutasi a Los Angeles dal titolo “Beyond the Nile: Egypt and the Classical World” che ha esaminato le interazioni artistiche e culturali tra Egitto, Grecia e Roma, il museo californiano ha chiesto in prestito l’obelisco e ne ha curato a proprie spese il recupero.

Una prestigiosa collaborazione tra il polo museale degli Stati Uniti e il Museo del Sannio.

Fotografia documentaria-beni culturali
Fotografia documentaria-beni culturali

Il ritorno dell’Obelisco nella sua città natale sancisce una prestigiosa collaborazione tra il polo museale degli Stati Uniti e il Museo del Sannio della Provincia di Benevento. 

Fotografia documentaria-beni culturali

Il reperto è stato così sottoposto ad accurati interventi di restauro presso i laboratori di restauro del Getty Museum, al fine di garantirne la conservazione delle superfici marmoree e la stabilità. 

Fotografia documentaria-beni culturali

Con l’uso di resine solubili speciali sono state create delle interfacce in corrispondenza delle superfici di pietra mancanti. A loro volta i calchi sono stati dotati di magneti che consentissero loro di inserirsi perfettamente sul granito dell’obelisco e essere rimossi all’occorrenza. 

Fotografia documentaria-beni culturali

Infatti insieme al restauro dell’obelisco egizio, uno dei principali obiettivi era realizzare un sistema per consentirne il ripetuto assemblaggio e smontaggio, in modo che l’oggetto potesse essere installato per la mostra, disinstallato per la spedizione e quindi reinstallato nella sua sede di origine a Benevento.

Fotografia documentaria-beni culturali

L’obelisco completato è alto circa 6 metri e pesa circa 2,5 tonnellate.

Fotografia documentaria-beni culturali
Fotografia documentaria-beni culturali

La fase finale del lavoro è stata la ricreazione del 30% superiore dell’obelisco, compresa la piramide. Nel mese di ottobre 2018 l’obelisco egizio è stato ufficialmente riconsegnato presso il Museo del Sannio di Benevento.

Fotografia documentaria-beni culturali
Fotografia documentaria-beni culturali

Si ringraziano per la disponibilità: la Provincia di Benevento e il Museo del Sannio, la Soprintendenza Archeologia belle Arti e Paesaggio per le province di Caserta e Benevento, il Paul Getty Museum di Los Angeles.

Lo staff che ha preso parte alle operazione di restauro, trasporto, montaggio e installazione: Mario Andolfi, Erik Risser, Maria C. White, Arteria, Arguzia srl.

Scrivimi per un preventivo

Scrivimi di cosa hai bisogno per il tuo progetto e qual è indicativamente il budget che vuoi investire. In questo modo potrò elaborare, in base alle tue esigenze, una proposta personalizzata che andremo poi ad affinare insieme concordando le attività che andremo a svolgere.